Toscana. Bando a sostegno degli autotrasportatori

      Nessun commento su Toscana. Bando a sostegno degli autotrasportatori

Nell’ambito degli interventi a supporto dell’economia del territorio, tenuto conto dell’ordinanza del Prefetto di Livorno del 20 giugno 2017, con la quale è ordinata la chiusura della SS1 (tratto
Stagno-Rosignano M.mo) e della SR206 (tratto Vicarello-Loc. Malandrone), nel periodo 10 luglio
2017 – 2 settembre 2017, con conseguente dirottamento dei mezzi pesanti sull’autostrada A12, la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno intende sostenere, attraverso la concessione di contributi, gli autotrasportatori delle province di Livorno e di Grosseto
che, a seguito della suddetta ordinanza, hanno sostenuto quindi maggiori costi di trasporto.

Sono ammesse al beneficio le piccole e medie imprese, loro cooperative e consorzi in possesso dei seguenti requisiti:
– rientrare nella definizione di piccola e media impresa di cui alla Raccomandazione
2003/361/CE del 6 Maggio 2003 relativa alla nuova definizione delle microimprese, piccole e
medie imprese, recepita a livello nazionale con D.M. del 18 Aprile 2005 (G.U. n. 238 del
12.10.2005);
– avere sede legale nella provincia di Livorno o nella provincia di Grosseto;
– essere regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese o nel R.E.A. della Camera della
Maremma e del Tirreno con codice ATECO 49.41;
– essere in regola con il pagamento del diritto annuale degli ultimi 5 anni;
– essere attive e non essere assoggettate a procedure di liquidazione o fallimento o altra
procedura concorsuale, comunque denominata;
– non aver ottenuto altri contributi di fonte pubblica riguardanti il medesimo intervento.

Ogni impresa può presentare una sola domanda a valere sul presente bando.

I contributi di cui al presente bando sono concessi esclusivamente a fronte delle spese di pedaggio autostradale (al netto di IVA) sostenute a seguito del dirottamento della circolazione dei mezzi pesanti (veicoli delle classi 3, 4 e 5 muniti di TELEPASS o VIACARD) dalla SS1 Aurelia e SR 206 Emilia all’Autostrada A12, nel tratto compreso tra i caselli Collesalvetti – Rosignano (sia “Barriera” che “Svincolo”) e viceversa, nel periodo 10 luglio 2017 – 2 settembre 2017, secondo quanto stabilito dall’ordinanza del Prefetto di Livorno del 20 giugno 2017.
La domanda deve riferirsi a spese di pedaggio autostradale documentate con fatture quietanzate esclusivamente per le singole tratte: entrata in A12 Collesalvetti – uscita Rosignano (Barriera e Svincolo) e/o viceversa.
I Consorzi in possesso dei requisiti di cui all’art. 3 potranno presentare la domanda di contributo solo per le spese di pedaggio autostradale sostenute dalle imprese consorziate aventi sede legale nella provincia di Livorno o nella provincia di Grosseto, in possesso dei requisiti di cui all’art. 3 e nel rispetto delle condizioni indicate ai paragrafi precedenti.

Le domande potranno essere presentate fino al 1 dicembre 2017, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento fondi.

 

1838 Totale visite 6 Visite oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *